Scarica l'ebook gratuito che abbiamo preparato per te!

CLICCA QUI

Il Coaching trova le sue origini nel pensiero di Socrate. Attraverso la Maieutica, “l’arte di far partorire le menti”, il filosofo intendeva “tirar fuori” dai suoi allievi i loro pensieri profondi e la loro saggezza, ciò che oggi chiamiamo abilità personali.

Da allora, filosofi e studiosi hanno posto l’accento su come ogni uomo abbia la possibilità di eliminare pregiudizi, false credenze, e convinzioni limitanti, riconoscendo invece in sé la ricchezza del proprio talento.

ll termine “Coach” risale al XV secolo. In origine, indica la carrozza e la sua funzione di trasporto.

Il coaching nasce nel campo dello sport.

Dagli anni ‘80 del secolo scorso, nel mondo dello sport, il Coach è colui che motiva, allena e stimola l’atleta a raggiungere obiettivi più ambiti. Oggigiorno il Coach è il professionista che accompagna una persona verso gli obiettivi indicati dalla persona stessa.

A partire dagli anni ’80 le prime grandi multinazionali americane – Coca Cola, IBM, e molte ancora, iniziarono a fornire ai propri dipendenti le prime sessioni di coaching. Negli anni successivi il coaching viene usato nel business prima negli Stati Uniti e poi in Europa e nel resto del mondo.

 

La storia del coaching ha circa 30 anni. In pochi anni dallo sport si è passato al Personal Coaching che supporta gli individui a migliorare se stessi, a sviluppare nuove abilità e a vivere più serenamente e al Corporate Coaching attraverso il quale le aziende possono sviluppare ed accrescere il loro “capitale umano”.

La psicologia e le altre scienze ci insegnano che se non hai qualcuno con cui confrontarti, i risultati arrivano più lentamente.

Ti chiedi a volte, quali sono le vette che potresti raggiungere?

 

Scarica l'ebook gratuito che abbiamo preparato per te!

CLICCA QUI